• Implantologia a Torino

    Implantologia a Torino

    Protesi fisse con radici in titanio

    Il dott. Ricciotti e la dott.ssa Vola eseguono interventi di implantologia a Torino da più di vent’anni.
    Grazie alla mole di casi affrontati negli anni, oggi lo studio più vantare una percentuale di successo molto alta. L’implantologia è una branca dell’odontoiatria che consente di sostituire uno o più denti con protesi fisse. Per farlo usa delle radici artificiali in titanio, che vengono ancorate all’osso in modo da sostituire le radici originali dei denti persi.

    Il titanio, materiale estremamente biocompatibile, si integra nell’osso e ne diventa idealmente quasi parte. Le radici possono così sostenere un singolo dente o interi gruppi di protesi. In alcuni casi possono essere usate anche come punto d’ancoraggio per protesi rimovibili. Il risultato è una dentatura artificiale molto simile a quella originale e, soprattutto, stabile. Per preservate i risultati ottenuti, è importante mantenere una corretta igiene orale. Ciò serve per evitare accumuli di placca intorno all’impianto che vadano a indebolire l’osso di sostegno.

    Per garantire la salute degli impianti è inoltre necessario effettuare controlli periodici, così da individuare eventuali infezioni e infiammazioni in corso. In questo modo il paziente può godere più a lungo di un impianto efficiente e confortevole, che gli consenta di mantenere le sue normali abitudini. Per chi desidera effettuare un percorso di implantologia a Torino è importante scegliere una struttura con una comprovata esperienza nel campo. Si tratta infatti di una metodica ormai standardizzata e con un ampio tasso di successo, che si aggira intorno al 95%. Ciononostante, è una scelta delicata e che comporta una serie di prerequisiti che non tutti hanno. È fondamentale quindi che il professionista scelto metta in evidenza tutti i possibili fattori che potrebbero minare il successo dell’operazione.

  • Cause impossibilità Implantologia

    L’implantologia può essere resa impossibile sia a causa di problematiche generali che di problematiche locali. Tra le problematiche generali una delle più comuni è l’osteoporosi, che mina la solidità delle ossa. Altri fattori di rischio sono cardiopatie e diabete. A livello locale, alcuni soggetti soffrono di un deficit di tessuto osseo, che rende difficile un ancoraggio saldo della radice artificiale. In questi casi, a volte si può intervenire con innesti di materiale biologico o sintetico, operazione che però allunga i tempi generali dell’intervento.

  • Form personalizzato

    Dr. Sardanapoli Paola - Studio Dentistico

    Per qualsiasi info contattaci o compila il nostro form contatti



    Powered by 123ContactFormReport abuse